domenica , 27 maggio 2018
News

Esempi e Modelli di Curriculum. Il primo passo: conosci te stesso

Per poter scrivere un buon Curriculum occorre prima di tutto conoscere se stessi. Come ? Iniziando con delle domande e facendo un’autodiagnosi. Le nostre esperienze di vita e professionali, i risultati raggiunti, la nostra preparazione scolastica o il nostro percorso universitario, conoscenze tecniche specifiche, ecc sono tutti elementi che ci caratterizzano: ogni tecnica di costruzione del Cv deve essere adattata alle nostre caratteristiche.

Ad esempio, il curriculum di un ingegnere edile sarà profondamente diverso da quello di un fisico. Anche se il Curriculum europeo ha tendenzialmente appiattito la struttura rendendola uniforme per tutti, sono i contenuti e la terminologia utilizzata che li contraddistingue, e la capacità di sintesi combinata all’efficacia delle parole saranno gli elementi che renderanno vincente la nostra storia professionale.

Il primo aspetto da considerare è un bilancio delle competenze, ovvero l’aspetto formativo. Laureati o diplomati non ha importanza, ci sono delle regole comuni.

a. descrivere dettagliatamente il vostro percorso accademico/diploma
b. nome istituto scolastico, università
c. materie oggetto del percorso (diplomati)
d. titolo e 2 righe per la descrizione della tesi
e. voto di laurea o diploma, quando è superiore a 100

Percorso professionale, questo aspetto del Curriculum è chiaramente fondamentale, ma molto spesso è preso sottogamba. Prima di inserire direttamente nel curriculum i lavori, scrivete su un foglio di carta la singola esperienza, cercate di ricordare una tipica giornata lavorativa, le responsabilità che vi sono state affidate, qualche congratulazione del capo e quindi eventuali obiettivi o aspettative raggiunte. Dopo aver composto l’elenco riportatelo nel curriculum utilizzando parole adeguate.

Impegni sociali. E’ possibile scrivere anche i vostri eventuali impegni sociali e come queste esperienze possano essere trasferite nel professionale.

Capacità organizzative e sociali, in questo caso fate mente locale a episodi specifici o a situazioni concrete.

Approccio e capacità di affrontare i problemi. E’ un aspetto ormai ricorrente negli annunci di lavoro, la famosa capacità di problem solving. Il lavoro è fatto anche di problemi da risolvere e l’approccio deve essere sempre risolutivo, dovete dimostrare di essere capaci di risolvere le problematiche si troveranno lungo il vostro percorso.

Il grado di autonomia è un aspetto correlato al precedente. Dimostrate di essere autonomi.

Nella vostra autodiagnosi prendete in considerazione anche le vostre lacune ed i limiti professionali, sarà un aspetto dei che affronterete molto spesso nei colloqui, così come i punti di forza.

Infine, quali sono le caratteristiche che rendono particolare la vostra esperienza ? Come vi differenziate dagli altri. ?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>